Cosa seminare, raccogliere, e quanto c’è da fare.

Aprile è arrivato e la primavera ha rivestito giardino e orto già da un po’!
Se a marzo vi era ancora il rischio di gelate tardive, adesso potete smettere di temere inverni improvvisi. Le temperature saranno dalla nostra parte.
È dunque arrivato il momento di effettuare trapianti e semine!
Da dove cominciamo?

COSA SEMINARE

Potete finalmente sbizzarrirvi con la semina all’aperto e il trapianto di aromatiche.
Allora, pronti con la zappetta?
Protagonisti della semina di questo mese, saranno:

– Angurie
– Basilico
– Carote
– Cetrioli
– Lattuga
– Melanzana
– Peperoni
– Piselli
– Pomodori
– Sedano
– Verza

Per capire se, oltre alle indicazioni sul calendario, è possibile seminare o trapiantare queste verdure e ortaggi dovete assolutamente tenere conto delle condizioni climatiche rispetto a dove vi trovate.

Uomo intento a trapianto erbe

Per i trapianti, invece, è necessario fare attenzione anche alla qualità della piantina che avete acquistato.
Più la sua qualità sarà elevata, maggiore sarà la possibilità di effettuare il trapianto al meglio.

CONSIGLI UTILI

Sebbene, come abbiamo detto prima, la primavera abbia concesso il via libera per la semina all’aperto, bisogna stare attenti a piogge e precipitazioni improvvise.
Potete utilizzare appositi semenzai così da facilitare l’organizzazione del vostro orto, dunque migliorare la distribuzione del nutrimento per ciascuna piantina e, soprattutto, selezionare quelle che mantengono una qualità migliore durante la crescita.

IL RACCOLTO

Possiamo  assaggiare i primi doni primaverili!
– Cavolfiore
– Cime di rapa
– Fave
– Finocchi
– Prezzemolo
– Ravanelli
– Rucola

Fotografia di verdure disponibili al raccolto ad AprileE tu cosa hai trovato nel tuo orto?

Need Help? Chat with us