Orto biologico: tre insetticidi fondamentali

albero-nem-insetticida-biologico

Per produrre verdura biologica e coltivare nel rispetto della natura bisogna evitare la gran parte degli insetticidi che trovate in commercio nei consorzi agrari o nei garden center.

Questo non vuol dire trovarsi inermi e lasciare gli ortaggi a disposizione dei parassiti, ci sono ottimi prodotti ricavati da sostanze naturali, che vi permettono di difendere l’orto con metodo naturale. Le sostanze più usate dall’orticoltore biologico contro gli insetti sono tre: piretro, olio di neem e bacillus thuringensis.

Il piretro

Il piretro è un insetticida ricavato dalla piretrina, principio attivo che si estrae dal Chrysanthemum cinerarifolium. Questo bel fiore che assomiglia a una grossa margherita contiene una sostanza tossica, che agisce sul sistema nervoso degli insetti uccidendoli. Pur essendo naturale e consentito in agricoltura biologica il piretro è una sostanza tossica da usare con un po’ di cautela. Per i mammiferi e quindi anche per l’uomo non è molto nocivo, basta aspettare due o tre giorni dal trattamento prima di raccogliere la verdura. Attenzione però all’uso indiscriminato del piretro perché questa sostanza uccide anche gli insetti buoni, come le api e le coccinelle.  Essendo un insetticida ad ampio spettro si usa il piretro contro molti insetti: afidi, nottue, coleotteri, mosche bianche e tanti altri nemici dell’orto.

L’olio di neem

Il neem è un albero sempre verde di origine birmana, che produce un frutto simile all’oliva. Da sempre è conosciuto per le sue proprietà officinali, tanto che in Asia è soprannominato “la farmacia del villaggio”. L’olio di neem si ottiene spremendo a freddo i semi ed è un utile insetticida biologico. Si tratta di un insetticida interessante perché non è per nulla tossico per gli animali a sangue caldo, quindi non fa male all’uomo e non disturba neanche le utilissime api. Si può usare il neem ad esempio contro nematodi, coleotteri, nottue, afidi e dorifora.

Il bacillus thuringensis

Come il neem anche il bacillus thuringensis è un insetticida bio completamente innocuo per l’uomo e per gli insetti utili. Si usa per uccidere i lepidotteri perché questo batterio blocca l’apparato digerente delle larve. I trattamenti in genere si fanno la sera, distribuendo il bacillus sulle piante.

Leave a Comment